7 trucchi per risparmiare in casa

51THke2jkXL._SL500_AA300In questo periodo si sente molto spesso parlare di risparmio energetico. Ma come possiamo tradurre quelli che sono quasi sempre solo buoni propositi in azioni concrete che cambino in meglio la nostra vita quotidiana. Abbiamo riassunto di seguito sette consigli per ottenere un maggior risparmio energetico ed economico.

Fare la doccia anziché il bagno. La doccia consente di risparmiare, rispetto al bagno, una grande quantità di acqua nonché di metano (necessario per scaldarla). Quando si fa la doccia è importante utilizzare solo l’acqua strettamente necessaria e non esagerare con temperature troppo elevate.

Usare il riscaldamento e l’aria condizionata in maniera responsabile. É importante programmare la caldaia in modo che si attivi sono negli orari di effettiva presenza in casa. Utilizzare le elettrovalvole per regolare la temperatura di ogni ambiente. Non abusare dell’aria condizionata e, se possibile, utilizzare la funzione “deumidificatore”.

Limitare l’utilizzo del gas in cucina. É preferibile evitare sprechi di gas per cucinare con i classici fornelli oppure a con i barbecue a gas (come ad esempio i barbecue Campingaz).

Attenzione alle luci led. I led di standby dei vari apparecchi come tv, computer, elettrodomestici, stereo ecc.. possono incidere pesantemente sulla bolletta. É importante quindi spegnere gli apparecchi quando non vengono effettivamente utilizzati. Per questo scopo possono essere molto utili le cosiddette “ciabatte” ovvero le multiprese che possono essere spente tramite un bottone, per togliere l’alimentazione a tutti i dispositivi.

Usare le lampadine a basso consumo. Nonostante costino un po’ di più di quelle tradizionali sul lungo termine garantiscono un risparmio energetico considerevole.

Mantenere una temperatura costante. Per fare ciò è fondamentale che l’abitazione sia ben isolata e quindi non ci siano fessure o spifferi. In particolare gli infissi rivestono un ruolo fondamentale e, se vecchi e poco isolanti, è consigliabile pensare di sostituirli.

Se disponete di un ventilatore da soffitto utilizzatelo. Il ventilatore, non solo può essere utile per rinfrescare l’ambiente nei mesi estivi ma anche d’inverno può essere utilizzato (impostandolo in senso antiorario) per portare a terra l’aria calda e riscaldare quindi l’ambiente.

Firmato: giorgiaminozzi
Sito web:
Twitter :

Autore: giorgiaminozzi

Biografia:

Questo utente non ha ancora fornito nessuna informazione personale!


Contatti

Scrivi La Tua Opinione

*

Immagine CAPTCHA

*