Come creare un poster decorativo fai da te

decorare-pareti-casa4Il mondo del fai da te è caratterizzato dalla crescita costante del numero di persone che hanno come hobby quello di provvedere alle proprie esigenze, costruendo la maggior parte di ciò che gli serve.

Possiamo tranquillamente affermare che oggi esiste un kit fai da te per qualsiasi cosa si voglia realizzare. Anche il web, fonte inesauribile di conoscenza è saturo di video tutorial, ovvero dei video guida, tramite i quali è possibile realizzare qualunque cosa, dalle stampe per pareti, ai mobili d’arredo.

Come spiega questo post su come decorare le pareti di casa, la tendenza principale del momento è quella che riguarda l’utilizzo dei poster fai da te come complemento d’arredo, o come decorazione per i muri di casa.

Realizzare un poster fotografico

Quello di cui dovrete disporre per la creazione del vostro poster decorativo è un buon programma per computer, che consenta di realizzare dei collage fotografici, con tutti gli scatti a voi più cari, in modo da personalizzare al meglio le vostre pareti. Vi servirà anche una stampante, per stampare le foto che andranno applicate alle pareti.

Su internet troverete una serie infinita di programmi per l’editing delle immagini, basta solo che scegliate quello che vi sembra più intuitivo e semplice da usare.

Nel caso volgiate realizzare un poster sotto forma di collage fotografico, fate attenzione che gli scatti che assemblerete siano equilibrati nella composizione. Scegliete le immagini con un’alta risoluzione, in modo da risultare migliori alla vista.

Un programma semplice che potete scaricare gratuitamente è PosteRazor, che divide anche le immagini e vi permette di stamparle su fogli diversi.

Una volta apportate le modifiche che desiderate alle vostre foto, potete passare all’assemblaggio delle parti, utilizzando forbici e colla, da porre sulla parte del foglio che andrà ad unirsi all’immagine successiva, finché i fogli non saranno tutti attaccati tra loro.

Se desiderate attaccare la vostra opera al muro, avrete bisogno di una base, come un pannello di sughero, che aiuterà tutte le parti del collage a rimanere ben attaccate.

A questo punto procedete ad attaccare il poster al muro, utilizzando dei chiodini, che impediranno alle pareti di rovinarsi. Adesso chiamate i vostri amici per un parere oggettivo sul poster e sulle emozioni che esso suscita all’occhio degli osservatori.

In base a dove deciderete di collocare il poster o il collage, esiste la possibilità di valorizzare ulteriormente il vostro lavoro, tramite gli innovativi sistemi di retroilluminazione. Se ad esempio avete realizzato un poster raffigurante un paesaggio al tramonto, potreste conferirgli un valore maggiore, creando l’adeguata retroilluminazione, magari un po’ soffusa, tramite l’impiego delle seguenti lampade:

  • lampade led a basso consumo
  • lampade al neon
  • lampade fluorescenti

Fate attenzione a scegliere una lampada che renda giustizia al vostro poster decorativo, rispettando l’armonia dell’insieme, esaltando i contorni e le forme.

Con il vostro poster personalizzato e la giusta retroilluminazione, l’atmosfera in casa vostra sarà intima e avrà carattere; sarà come se la vostra personalità colmasse l’intera casa, permettendovi di condividerne l’emozione con le persone che desiderate.


Autore: giorgiaminozzi

Biografia:

Questo utente non ha ancora fornito nessuna informazione personale!


Contatti

Scrivi La Tua Opinione

*

Immagine CAPTCHA

*