Come stampare ecologico

stampa-ecologicaPer pubblicizzare al meglio la propria attività, un prodotto od un servizio, il metodo più utilizzato è sicuramente la stampa di prodotti promozionali ed informativi, che avviene attraverso il servizio offerto dalle classiche tipografie, ma soprattutto da quelle oggi presenti in rete.

Molte di esse, la stragrande maggioranza, oggi mira sempre di più a creare i prodotti richiesti, ponendo la massima attenzione al rispetto per l’ambiente.
Ciò vuol dire che per stampare, ad esempio, manifesti 100×140, esse utilizzano o comunque consigliano di scegliere materiali certificati, che possano ridurre notevolmente i rischi di inquinamento ambientale.
Tanti sono oggi i materiali ecosostenibili utilizzati dalle aziende di stampa tipografica, che presentano qualità atossiche, biodegradabili, riciclabili e così via, senza per questo ridurre risultati di alta qualità.
Per la stampa cartoline o qualsiasi altro tipo di materiale pubblicitario, dunque, è possibile utilizzare materie prime ecologiche, come la carta, riciclata e certificata, utilizzo di inchiostri eco-solvent o a base vegetale, toner disinchiostrabili , vernici lucide od opache, a base di acqua, imballaggio del prodotto finito con uno speciale film assolutamente ecologico.
Il processo di stampa viene, inoltre, monitorato in tutte le sue fasi, al fine di ridurre al minimo gli sprechi e gli scarti.
Per ridurre al minimo l’impatto ambientale, tante tipografie stanno utilizzando prodotti certificati FSC, un marchio che serve ad indentificare tutti quelli contenenti legno proveniente da foreste gestite in maniera corretta e responsabile, secondo standard molto rigorosi.
Gli stessi impianti moderni di cui molte tipografie si stanno man mano attrezzando, garantiscono una stampa digitale ed offset di grandissima qualità, sotto il segno ecologico, dalla realizzazione del prodotto fino alla sua consegna, effettuata con mezzi a metano, per ridurre al massimo le emissioni dannose del petrolio.
Anche le finiture di un prodotto promozionale, che gli attribuiscono raffinatezza ed originalità, vengono effettuate attraverso sistemi volti a limitare enormemente i danni ambientali; si utilizza, infatti, il filo singer, vecchio metodo delle macchine da cucire, la floccatura, che dona a parte dello stampato un effetto vellutato, attraverso l’utilizzo di puro cotone.
Un’alternativa ecologica alla plastificazione dei fogli, è l’applicazione di una pellicola di triacetato di cellulosa, derivata dagli alberi.
Ma ancora tanti sono gli accorgimenti che il settore della stampa online pone in primo piano nella realizzazione di materiale pubblicitario, affinché il rispetto per l’ambiente sia un problema sempre più sentito anche dalla clientela che ad esso si rivolge.

Firmato: stefaniague
Sito web: http://www.stampaprint.net
Twitter :

Autore: stefaniague

Biografia:

Questo utente non ha ancora fornito nessuna informazione personale!


Contatti

Scrivi La Tua Opinione

*

Immagine CAPTCHA

*