Dedica ai coraggiosi del Calcio

coraggioso-tra-i-soldiCi vuole coraggio a sostenere che gli eventi che stanno coinvolgendo il mondo del calcio stanno danneggiando il clima di serenità agli Europei.

Ci vuole coraggio a prendersela con stampa e magistratura, senza dedicare un solo accento ai compagni che sbagliano. Anzi, agli amministrati che sbagliano, visto che da un paio di settimane il portiere azzurro è anche vicepresidente dell’associazione italiana calciatori.
Ci vuole coraggio a fare uno sciopero ad oltranza quando questi personaggi ultrapagati hanno sentito odore di “tassa sui ricchi”.
Ci vuole coraggio a presentarsi allo stadio davanti ai tifosi, unici responsabili della loro esistenza e esibirsi nel gioco più amato.
Ci vuole coraggio a pensare a squalifiche di mesi o anni, quando a mio parere dovrebbero essere a vita con restituzione dei miliardi presi, visto che Noi Scommettitori e Tifosi abbiamo pagato.
Ci vuole coraggio a sputare sulla fortuna avuta di una vita ricca e divertente in barba a chi un lavoro non può sceglierselo.
Ci vuole coraggio a farsi abbindolare da altri guadagni esagerati quando già si guadagna Troppo.
Ci vuole coraggio a cercare di minimizzare gli eventi di corruzione e truffa quando se ne parla già da troppo tempo.
Ci vuole coraggio a continuare ad affermare che si tratta solo di alcuni ”imbecilli” che nulla hanno a che vedere con i veri ”sportivi”. Intanto, grazie anche ad una legislazione permissiva, i suddetti ”imbecilli” non si fanno neanche un giorno di galera.
Ci vuole coraggio ad andare allo stadio credendo di far parte di qualcosa.
Ci vuole coraggio a prendersela per l’opinione personale di molti nel volere sospendere il calcio per un pò dicendo che perderemmo molti posti di lavoro, invece così li manteniamo fin quando la gente non si stuferà per sempre.
Ci vuole coraggio a non prendere l’iniziativa e imporre delle regole ferree a cominciare da un tetto per gli stipendi.
Ci vuole coraggio a prendersi stipendi esagerati e non mettersi a studiare un piano inattaccabile per difendere l’onore dello SPORT.
Ci vuole coraggio a non vergognarsi di far parte di una comunità dedita alla truffa e al guadagno facile, dimenticando i valori dello Sport.

Firmato: Ex Tifoso 2
Sito web:
Twitter :


Non Registrato

Autore: Non Registrato

Biografia:

Utente che non si è registrato ma ha contribuito inserendo questo articolo.



Scrivi La Tua Opinione

*

Immagine CAPTCHA

*