Dimagrire naturalmente

misura-panciaCon alcune piante medicinali, associate a una corretta alimentazione e attività fisica, è possibile ottenere buoni risultati e perdere i chili in eccesso.

Le piante più indicate sono tè verde e semi d’uva, ricche in procianidine e fenoli utili per la fisiologica funzionalità del tessuto adiposo oppure sostanze naturali ricche di macromolecole di polisaccaridi in grado di inglobare e trattenere i nutrienti presenti nel lume intestinale, diminuendone la quantità assorbita e la velocità di assorbimento.
Di questo secondo gruppo fanno parte, per esempio, il glucomannano, la plantago ovata, il lino, l’altea, la malva e il tiglio.
La loro efficacia risiede nel fatto di essere particolarmente ricche di mucillagini, sostanze che, una volta idrate, formano un gel naturale denso e voluminoso in grado di trattenere parte del cibo ingerito (soprattutto carboidrati, zuccheri e grassi).
Essendo l’efficacia di queste sostanze direttamente proporzionale al loro grado di idratazione, è importante assumerle sempre con abbondante acqua appena prima dei pasti.
In una dieta ipocalorica è da ricordare anche l’importanza dell’utilizzo di piante ricche di fibre come l’opunzia, meglio conosciuta come fico d’India.

Firmato: Carla
Sito web:
Twitter :


Murax

Autore: Murax

Biografia:

Perché non posso fingere di non vedere la supponenza, la maleducazione, la furbizia e la malevolenza gratuite. E cerco di fingere che vada tutto bene (almeno per un po') perché lo so che non viviamo in un mondo perfetto e che il male è dentro di noi, ma c'è un limite ad ogni cosa.



Contatti

Scrivi La Tua Opinione

*

Immagine CAPTCHA

*