Donna Summer, regina della disco

Donna-SummerE’ morta in Florida all’eta di 63 anni Donna Summer, la regina della Disco degli anni ’70 e ’80.

Nata a Boston nel 1948 col nome di LaDonna Andre Gaines. L’artista statunitense puo’ essere considerata una pioniera della disco music, dal momento che la sua carriera inizio’ nei primi anni Settanta, ben prima del successo mondiale di questo genere. Il suo repertorio musicale includeva il pop, ma anche pezzi di R&B, rock e gospel, che le valsero un Grammy Award per ciascuna di queste categorie.
Artista completa, versatile ed originale, capace ancora oggi di confrontarsi con le ultime tendenze ed essere allo stesso tempo sofisticata interprete di stampo tradizionale. Nella sua lunga ed articolata carriera Donna ha collaborato con gente come John Barry, Bruce Springsteen e Barbra Streisand, ha cantato Jimmy Webb e Vangelis.
Il suo successo europeo inizio’ nel 1974 con “The hostage”, brano incluso nell’LP “Lady of the night”. Un anno piu’ tardi inizio’ a spopolare anche negli Stati Uniti con l’album “Love to love you baby”, pubblicato dalla casa discografica Casablanca, con la quale collaboro’ fino al 1980. Gli ultimi anni Settanta furono molto proliferi per la Summer, che stabili’ un vero modello per la disco music e inflenzo’ anche la musica elettronica e quella techno, soprattutto col famosissimo brano “I feel love”, inserito nell’album “I remember yesterday” del 1977.
Grazie che sei esistita… Arrivederci Donna.

Firmato: Giulietta
Sito web:
Twitter :


Giulietta

Autore: Giulietta

Biografia:

Io sono Giulietta e sono fatta della stessa materia di cui son fatti i sogni. La Tempesta, atto IV (William Shakesperare)



Contatti

Scrivi La Tua Opinione

*

Immagine CAPTCHA

*