Fiesole: passeggiate fra natura e cultura

KONICA MINOLTA DIGITAL CAMERAUn’occasione unica per godersi le bellezze della natura, ma anche per incontrare l’arte, la cultura e la storia del territorio. È quanto il Comune di Fiesole offre ai partecipanti delle escursioni che organizza e che rientrano nelle attività del Progetto Regionale “Osservatori Turistici di Destinazione”.

Da aprile a ottobre sarà possibile andare alla scoperta del Colle Lunato grazie a una serie di percorsi che si svolgono la domenica mattina e durano non più di tre ore: dalle 9,00 alle 12,00 circa. I gruppi sono accompagnati e le escursioni sono condotte da esperti che oltre a illustrare il percorso faranno conoscere i siti più importanti che via via si presenteranno lungo il cammino
Tutte le iniziative sono gratuite, ma devono essere prenotate entro le ore 12 di ogni venerdì precedente il singolo tour.
Dall’antica civiltà etrusca al di fuori dell’area Archeologica, camminando nel centro storico di Fiesole, all’interno della vecchia cinta muraria della città, si andrà a scoprire mura, tombe e segni che ci ricordano della potenza e della gloria di Fiesole etrusca al lungo argine dell’Arno, la vecchia zona dei renaioli oggi trasformata in piacevoli giardini, passando dalle Gualchiere del Girone famose per la “follatura” dei panni di lana, si sale verso il Borgo di Settignano dove si potrà ammirare Villa Gamberaia e l’antico Borgo degli Scalpellini.
Percorsi che si snodano nella zona di fioritura delle orchidee del nostro territorio, nella parte calcarea sopra l’abitato di Caldine. Si potranno osservare vari tipi, tutti di specie protetta, tra cui la Orchis Purpurea dagli sgargianti colori che variano dal rosa intenso al viola oppure la Serapias Lingua dalla forma molto particolare e la Orchis Morio.

Firmato: Viaggiox
Sito web:
Twitter :


Non Registrato

Autore: Non Registrato

Biografia:

Utente che non si è registrato ma ha contribuito inserendo questo articolo.



Scrivi La Tua Opinione

*

Immagine CAPTCHA

*