Formula 1 2013: per saperne di più sul Campionato Mondiale di Formula 1

f11Non è una novità il fatto che il Campionato del Mondo di Formula 1 rappresenti attualmente la massima espressione degli sport automobilistici riconosciuta dalla FIA e, ormai da diversi decenni a questa parte, costituisca di fatto la categoria regina del motorsport a quattro ruote, non solo in termini prestazionali.

La F1 rappresenta oggi il terzo sport più seguito, dopo il Campionato del Mondo di Calcio e le Olimpiadi, con una media di 58 milioni di telespettatori che assistono ad una singola gara, sparsi in 200 Paesi.

Il campionato di Formula 1 2013 mette in scena 19 Gran Premi. Apre la stagione il GP d’Australia, seguito dalle tappe in Malesia, Cina e Bahrain. Il Mondiale 2013 si chiuderà nel Continente americano, con i GP degli Stati Uniti e del Brasile.

Quest’anno partecipano al Campionato 11 squadre, ciascuna composta da due piloti ufficiali. La stagione di Formula 1 2013 vede il dominio assoluto, specialmente nella seconda metà del Campionato della Red Bull con Sebastian Vettel. Il tedesco si laurea campione del Mondo in India, con quattro Gran Premi ancora da disputare prima di chiudere la stagione. Una superiorità schiacciante della monoposto, concepita dal geniale ingegnere Adrian Newey, ma anche dell’uomo-pilota, Vettel, che dimostra anno anno dopo anno un talento non solo straordinario ma anche in crescita. Rispetto allo scorso anno Vettel di dimostra più maturo, meno impulsivo, non commette mai un errore una sbavatura. È velocissimo in qualifica, se non è primo è secondo, massimo terzo, ma è imprendibile in gara, dove rifila manciate di secondi di distacco non solo ai suoi avversari, ma anche al suo compagno di sqaudra Webber che corre con la sua stessa monoposto.

Il trionfo di Vettel e della Red Bull nel 2013 è accompagnato da una profonda crisi della Ferrari. Se nella prima parte della stagione il Cavallino con Alonso sembra in grado di rimanere in lotta per il titolo Mondiale, con una vittoria in Spagna e diversi podi, la situazione precipita dopo il GP d Silverstone in Inghilterra. Gli ingegneri della Rossa non riescono a rimanere al passo degli altri team, che nel frattempo sviluppano sempre più le loro monoposto (in particolare Mercedes AMG e Lotus) e non trovano soluzioni tecniche nuove ed efficaci. Il talento di Alonso porta ancora la Ferrari ad ottenere punti e qualche podio, ma il distacco con la Red Bull si fa incolmabile.

Il Campionato Mondiale di Formula 1, data la popolarità e l’importanza dell’evento che ogni anno coinvolge e appassiona milioni di tifosi da tutto il mondo, è oggetto di approfondimento da parte di riviste e siti web specializzati, che dedicano intere sezioni dedicate proprio alla Formula 1, comprensive di news e approfondimenti e naturalmente classifiche e calendari ufficiali. Per chi si vuole avvicinare alla conoscenza di questo sport, particolarmente utile si rivela naturalmente la consultazione del sito Formula 1 ufficiale e delle pagine di Wikipedia dedicate all’argomento F1.

Firmato: Fabrizio C.
Sito web: http://www.automoto.it/Formula1/index.html
Twitter :

Non Registrato

Autore: Non Registrato

Biografia:

Utente che non si è registrato ma ha contribuito inserendo questo articolo.



Scrivi La Tua Opinione

*

Immagine CAPTCHA

*