I cittadini stanno imparando

I-cittadini-stanno-imparandoDopo le tanto combattute e auspicate elezioni ci ritroviamo punto e a capo con il Paese diviso in tre netti schieramenti politici. Nella propaganda pre-elettorale il PDI ormai si sentiva re indiscusso per governare l’Italia e continuare nella propria demagogia di frasi fatte e sempre più vecchie, boicottando e prendendo in giro i cittadini con una propaganda misera e vigliacca contro tutte le altre forze politiche “emergenti” e no. Si sono arrogati il diritto di dire frasi offensive verso il PDL, il M5S e tutti gli altri che potevano minare la loro leader-ship, accusandoli di essere fascisti, di non pensare al paese Italia, etc.

Proponendo nella loro campagna elettorale dei punti e delle idee vecchie e senza supporto per aiutare l’economia e il lavoro precario da sempre.

Poi la sorpresa e l’amaro in bocca per tutte le frottole che volevano farci ingoiare, ancora una volta: il paese ha dichiaratamente votato che non ne può più e vuole idee nuove e soluzioni vere non solo chiacchere col senno del poi.

E ora siamo, in queste ore, in balia delle correnti politiche ad aspettare che qualche mente brillante abbia la facoltà di rimediare alla crisi e alla distruzione del sistema. Dopo un mezzo golpe dove il PDI ha deciso di non fare un passo indietro e magari dare la fiducia ad altri, si è fatta carico di migliorare il paese derubando a destra e manca delle idee di miglioramento che non ha mai proposto in campagna elettorale ma che ora fa proprie per dare lo zuccherino ai somarelli.
Hanno cominciato con schierare come presidenti delle camere dei personaggi che fino ad ieri non si sono mai espressi a favore dei cittadini contro le vere ingiustizie ed ora diventano paladini dei tagli e degli sprechii con soli 9mila euro al mese.

E questa la chiamano “Democrazia”, dove solo 1/3 degli italiani può avere la chance di continuare a peggiorare la situazione e gli altri 2/3 del paese, ai quali i cittadini credono e appoggiano le idee per migliorarsi, stanno a guardare accusati di non partecipare. (Beppe Grillo recapitava constantemente idee e segnalazioni di ingiustizie al vecchio PC, e manco gli hanno voluto fare la tessera, tirate voi le somme)

Le frasi che continuano a far echeggiare sono contro questo o quello che può e ha minato il loro secolare potere, continuano a dire frasi fatte riguardo al lavoro e all’occupazione senza dare idee e suggerimenti su come attuare SUBITO un miglioramento, continuano a blaterare su riduzioni del costo del “governo” e non hanno il coraggio di fare SUBITO qualcosa.

Ma i cittadini stanno imparando una dura lezione che forse, finalmente, ci porterà fuori da questo sistema di politici che non sanno guardare oltre il proprio naso e da sempre hanno preso in giro i cittadini. La dimostrazione è anche il completo rifiuto per quei partitini emergenti che si rifacevano a dei “magistrati”, la vera delusione di un paese che si credeva democratico. Lo testimoniano gli oltre 9 milioni di cittadini che hanno capito che qualcosa “puzza” contro i migliaia di processi alla velocità della luce contro Berlusconi e invece ancora aspettiamo qualche delucidazione sul caso Monte Paschi di Siena.

Le solite incongruenze di un paese che ci ha fatto illudere di essere liberi e democratici e invece siamo caduti nella più stagnante palude piena di insidie “mortali”.
Di certo il “Popolo” sta imparando a pensare con la propria testa e non tiene più in considerazione propagande di giornalisti venduti e opinioni di personaggi che hanno veri interessi economici affinchè tutto resti come sempre.

Fatevi le domande e cercate le risposte nei fatti non nell’illusione di parole studiate a tavolino. Ricordatevi quali personaggi hanno appoggiato in passato certi “illustri” che continuano a parlare di leggi contro gli interessi personali e che nascondono nella manica per non alzare troppa polvere.

E il Paese muore sotto la stretta delle tasse, degli stipendi più bassi d’europa, del lavoro che non c’è più e dei sogni infranti che fanno pensare solo al suicidio.

Firmato: Enigma
Sito web:
Twitter :

Enigma

Autore: Enigma

Biografia:

VEDERE IL MONDO IN UN GRANELLO DI SABBIA, E IL CIELO IN UN FIORE DI CAMPO, TENERE L’INFINITO NEL PALMO DELLA TUA MANO, E L’ETERNITA’ IN UN’ORA. ( William Blake )



Contatti

Scrivi La Tua Opinione

*

Immagine CAPTCHA

*