La notte di Halloween: storia, origini e leggende

Zucche-Jack-LanternaPresso i popoli dell’antichita’ la celebrazione di “Ogni Santi” iniziava al tramonto del 31 ottobre e pertanto la sera precedente al 1° Novembre era chiamata “All Hallows’ Eve”, ma anche “All Hallows’Even” che venne abbreviato in Hallows’Even, poi in Hallow-e’en ed infine in Halloween.

La celebrazione di Halloween tuttavia ha origini pagane molto più remote e pone le sue radici nella civilta’ Celtica. Infatti gli antichi Celti che abitavano in Gran Bretagna, Irlanda e Francia festeggiavano l’inizio del Nuovo Anno il 1°Novembre.
La notte tra il il 31 ottobre e il 1° Novembre era il momento piu’ solenne di tutto l’anno druidico e rappresentava per i Celti la piu’ importante celebrazione del loro calendario ed era chiamata la notte di Samhain. Tutte le leggende piu’importanti in cui si narrano cicli epici, antiche saghe, grandi battaglie e si racconta di re e eroi, si svolgevano nella notte di Samhain.
I Celti credevano che alla vigilia di ogni nuovo anno (31 Ottobre) Samhain, Signore della Morte, Principe delle Tenebre, chiamasse a se’tutti gli SPIRITI DEI MORTI e temevano che in tale giorno tutte le leggi dello spazio e del tempo fossero sospese, permettendo al mondo degli spiriti di unirsi al mondo dei viventi. I Celti infatti credevano che i morti risiedessero in una landa di eterna giovinezza e felicità chiamata Tir nan Oge e ritenevano che a volte i morti potessero soggiornare assieme al Popolo delle Fate nelle collinette di cui il territorio scozzese ed irlandese è contornato.

Tra settecento e ottocento immigrati scozzesi e irlandesi entrarono negli Stati Uniti a migliaia e condivisero il loro folklore di Halloween con i nuovi vicini, mentre altri gruppi etnici aggiungevano via via alla festa le loro influenze culturali. I tedeschi, per esempio, proposero una loro stregoneria particolarmente vivace, i neri di Haiti e gli africani aggiunsero le loro superstizioni, inglesi e olandesi portarono il loro gusto per la mascherata. Ognuno portava un pezzo di tradizione dalle proprie terre di origine per creare quella che si può dire la prima festa multietnica del mondo, nata dall’incontro di miti, leggende e rituali provenienti da culture diverse. Le celebrazioni di Halloween si diffusero in tutti gli Stati Uniti in forme diverse, ma con un elemento comune: Halloween – essendo la notte degli spiriti che tornano dall’oltretomba – era un momento di anarchia e sovvertimento delle regole.
Con l’affermarsi della civiltà industriale, si diffuse nell’uomo moderno il desiderio di riscoprire le antiche tradizioni rurali e di ripristinare un rapporto dimenticato con la natura. Halloween era lì, pronto a esercitare tutto il fascino di una festa arcaica, liberatoria, trascinante, sovversiva, in cui le regole della società ordinata potevano essere messe in discussione, almeno per un giorno.
E’ in questo periodo, nel tardo ottocento, che fiorisce il mito di Halloween, veicolato dalla diffusione della stampa popolare che viaggiava su gazzette, riviste, giornali, illustrazioni. Il tema di Halloween diventa oggetto di romanzi, poesie, filastrocche, giochi. La festa stava diventando sempre più popolare, sia nel nuovo mondo che nel vecchio.
Nel secondo dopoguerra l’industria si accorse della grande opportunità di business che nasceva e iniziò a sfornare prodotti e articoli per Halloween: costumi, dolci, torte, decorazioni conquistavano il mercato. E’ in questo periodo che si diffonde la tradizione più famosa di Halloween, Dolcetto o Scherzetto (Trick or Treat). Negli anni cinquanta una brillante campagna dell’Unicef “Dolcetto o scherzetto per l’Unicef” coinvolse i bambini americani in una raccolta caritatevole di fondi proprio in concomitanza con la notte di Halloween. La campagna ebbe un successo strepitoso e contribuì a sdoganare Halloween. Oggi più che mai, quindi, Halloween è una festa che unisce popoli e genti nelle più lontane e diverse parti del mondo.

Firmato: Mondo Bimbo
Sito web: http://mondobimbo.altervista.org/inviti-festa-di-halloween/4025
Twitter :

Mondo Bimbo

Autore: Mondo Bimbo

Biografia:

Mondobimbo è stato creato per i bambini e le loro famiglie, per dare consigli o suggerimenti su come occupare il proprio tempo libero o come far divertire i vostri figli, colorando disegni, leggendo e imparando. Ma anche per il corpo insegnante che vuole prendere spunto ed avere nuove e brillanti idee. Mondobimbo La Giostra Dei Disegni.



Contatti

Scrivi La Tua Opinione

*

Immagine CAPTCHA

*