Leggenda giapponese sulla causa dei terremoti

Namazu-pescegatto-controlla-i-terremotiSecondo la tradizione giapponese i terremoti sarebbero scatenati da un gigantesco pesce gatto, Namazu, che vive sotto terra, nel fango.

Il grande pesce mitologico è munito di lunghi baffi e di una lunga coda che risiede sotto il territorio di Shinosa e Hidachi, mentre il corpo giace sotto l’intero arcipelago giapponese.
La leggenda narra infatti che il Giappone poggia sul dorso di un pesce gatto assopito sotto l’arcipelago.
A controllarlo e limitarne i movimenti con una pietra è il dio Kashima, ma quando questi lascia il suo posto di guardia, ecco che Namazu si agita provocando violenti terremoti.
Una delle caratteristiche peculiari del pescegatto è la pietra sacra infilata al centro del suo corpo, che da un lato tende a penetrare le viscere della terra, mentre dall’altro emerge all’interno del tempio del dio Kashima Daimiojin.
Si narra che il dio Kadori, per scongiurare i terremoti, tenti di tenere fermo il pescegatto, con l’aiuto di una zucca.
Anche se si tratta solo di una leggenda, ancora oggi uno dei fenomeni presi in considerazione per prevedere le scosse e’ proprio l’ osservazione dei pesci gatto: l’agenzia meteorologica infatti registra ogni qual volta i pesci in questione tendono ad uscire dall’ acqua.

Firmato: Youkoso
Sito web:
Twitter :


Non Registrato

Autore: Non Registrato

Biografia:

Utente che non si è registrato ma ha contribuito inserendo questo articolo.



Commenti

  1. Angela dice:

    Che belle le leggende della mitologia…..,danno spazio ad un mondo fantastico cui oggi siamo disabituati.

Scrivi La Tua Opinione

*

Immagine CAPTCHA

*