L’Italia destinata ad essere ricordata come stupida e razzista?

003Ovvia provocazione ma con intenti seri

Spider-Man Vs Salvini, certo è che viviamo in un periodo di tensione e di paura, gli attentati sono quasi all’ordine del giorno e la domanda popolare e’ chiara, chi manovra tutto questo? Su vari programmi non si parla che di invasioni, ma le stesse sono poi gestite da malviventi italiani, per non parlare poi di cooperative avide che abbandonano queste persone, l’Italia e’ razzista, oppure e’ solo condizionata e spaventata?

L’uomo Ragno (Mauro Merlino) gia’ noto per le sue molteplici provocazioni scende in campo, l’odio crea caos e disinformazione, questo il suo pensiero, Matteo Salvini cavalca l’onda o e’ davvero convinto?

Fatto sta che è piu’ facile odiare che comprendere e la politica non aiuta certamente e non indica quasi mai la strada giusta da intraprendere. Anzi e’ firmataria di vari accordi che ora inutilmente respinge.

Che seminare odio porta voti, lo dimostrano le ultime elezioni americane. I muri alimentano il terrorismo non lo fermano. Rimpalli di responsabilita’ e inciuci di palazzo, questa è la linea seguita da tutti i Partiti ma alla fine dei conti a farne le spese sono solo i cittadini onesti, premetto che siamo un popolo straordinario ma non tutti limpidi e corretti. La colpa e’ anche nostra, si scende in Piazza per Diritti negati in 4 gatti e poi ci si unisce per ridare dignita’ alla squadra del cuore o per discutibili flash Mob.

Siamo diventati l’Italiuccia

che si lamenta comoda su una poltrona, che s’indigna per il suicidio di un disoccupato o le tasse troppo alte, ma che poi dimentica tutto di fronte ad una partita o ad un programma di gossip.

E allora “profeti” di discutibili verita’ e soluzioni trovano terreno fertile, di contro c’è che non esiste piu’ Destra e Sinistra ma solo interessi e opportunismi e il popolo italiano abbocca consapevolmente, perche’ e’ piu’ comodo puntare il dito che reagire quando si e’ complici.

Quindi non meravigliamoci se un disoccupato decide di girare le Piazze parlando con la gente vestito da uomo ragno, ci sono imprenditori che si sono uccisi, ci sono famiglie completamente distrutte dall’indifferenza di tutti, poi c’e’ un italiano che non spia dietro ad una finestra ma alza la testa e dice ..NO! Ritorniamo al dialogo e al confronto, smettiamola di delegare ma impegniamoci tutti per un futuro certo, non fatto di odio e di violenza, perche’ in quel futuro ci saranno i nostri figli.

Firmato: Andrea grenaldi
Sito web:
Twitter :

Non Registrato

Autore: Non Registrato

Biografia:

Utente che non si è registrato ma ha contribuito inserendo questo articolo.



Scrivi La Tua Opinione

*

Immagine CAPTCHA

*