Mosche e formiche: le piante ci aiutano

racchetta-anti-zanzare-e-moscheCi sono piante disposte ad aiutarci in questa battaglia: contro le mosche, si possono appendere mazzi di chiodi di garofano, o preparare vasi di erbe con proprietà repellenti (basilico, tanaceto, ruta, mentuccia).

Il classico limone, tagliato a metà e “adornato” di chiodi di garofano: il profumo del limone e della spezia allontana le mosche.
Anche una pianta di pomodoro, opportunamente posizionata sul davanzale, può aiutare a tenere lontane le mosche.

Per eliminarle pare sia sufficiente preparare una miscela di miele e aceto di vino (nella proporzione 100 grammi di miele per un litro di aceto) e lo si versa in una bottiglia di plastica in cui sia stato praticato un foro. Le mosche dovrebbero essere attratte dal profumo del miele, e quindi ammazzate
dall’aceto.

Per tenere lontane le formiche dalle dispense si può invece provare a piantare della menta attorno a casa, o a spargere della paprica o del peperoncino rosso (ovviamente ridotto in polvere) davanti a porte e davanzali.

Se questi consigli non dovessero essere sufficienti allora comprate una economica racchetta elettrica, ottima contro tutto ciò che vive e infastidisce: per le zanzare vi prenderete una sonora rivincita.

Firmato: malefico
Sito web:
Twitter :


Non Registrato

Autore: Non Registrato

Biografia:

Utente che non si è registrato ma ha contribuito inserendo questo articolo.



Scrivi La Tua Opinione

*

Immagine CAPTCHA

*