Oktoberfest: 179esima edizione sotto la pioggia

Oktoberfest-179esima-edizioneE’ inziata sotto la pioggia la festa della birra più famosa del mondo. Accompagnati dalla pioggia, i frequentatori di questo evento non si sono lasciati scoraggiare. Dentro i tendoni dove ci si ritrova per scolarsi boccali di bionde si sta all’asciutto. E con l’alcool che scorre tra le vene di certo il freddo non si fa sentire. Come ogni anno a Monaco di Baviera ci si giostra tra fiumi di birra, gustosi bretzel e seni prosperosi.

L’Oktoberfest rappresenta un tuffo nella tradizione pluri-secolare bavarese. Amanti della birra oppure no, rappresenta un’ esperienza da vivere almeno una volta nella vita, con il suo carisma, il suo “carattere”, il suo folklore, e la sua magica atmosfera. La festa popolare più grande al mondo, con i suoi oltre 7 milioni di visitatori l’anno, affascina per i suoi usi e costumi con radici profonde, per la sua tipica ambientazione, per le sue usanze, e per il suo clima di festa che le donano un fascino rimasto immutato nel tempo…

Ma come raggiungere e partecipare all’Oktoberfest? Esistono molte compagnie che organizzano viaggi in autobus verso l’Oktoberfest, questa è sicuramente la scelta più coveniente. La quota di partecipazione varia a seconda della città di partenza ed oscilla tra i 65 e i 110 euro per il solo costo del viaggio. Per chi decide di soggiornare a Monaco esistono dei pacchetti che comprendono viaggio più hotel, con costi che variano dai 125 ai 205 euro. A queste spese gli appassionati di birra devono aggiungere i costi per poter tracannare diversi boccali della bevanda al luppolo più famosa della terra.

Chi va all’Oktoberfest tendenzialmente trascorrerà la giornata a bere.
Il pasto tipo per due persone, composto da 1 litro di birra, mezzo pollo arrosto e un brezel, costa circa 33 euro, un brezel costa ben 4 euro. Un litro di birra costa 9,50 euro, e difficilmente basterà a saziare un amante della birra medio, per cui questo costo va moltiplicato per 2 o per 3. E’ stato così calcolato che ogni visitatore spenderà di media 63 euro prima di lasciare la festa.

Ricordatevi sempre che solo nel tendone della HB è possibile bere birra anche stando in piedi perché in nessun altro tendone vi serviranno da bere se non siete seduti. Questa è una regola molto severa dell’Oktoberfest, seguita alla lettera da tutti i birrifici aderenti alla manifestazione, Paulaner, Spatenhof, Hofbräu, Hacker-Pschorr, Augustiner e Löwenbräu. Appositamente per l’Oktoberfest, le sei sorelle birraie preparano poi una birra speciale che non si trova altrimenti in commercio.

Non fatevi trascinare solo dalle attrazioni più vistose, l’Oktoberfest è un luogo dove potrete scoprire un mondo.
Qui potrete prendere parte, ad esempio, ad una delle più antiche tradizioni europee: il circo delle pulci.

Simbolo della Baviera e del suo patriottismo, con i suoi 18 m di altezza, è la statua in bronzo della Bavaria. Spesso la statua è usata come punto d’incontro per la gente che smarrisce i propri compagni, essendo la Bavaria visibile quasi ovunque.

L’Oktoberfest nel 2012 come nel 1810 rappresenta ancora una delle ultime zone franche alla trasgressione, deroga ad ogni regola…l’ultimo vero carnevale umano!

Firmato: Echos
Sito web:
Twitter :

Echos

Autore: Echos

Biografia:

Un solo pensiero nella mente, ogni giorno sempre più struggente: lascio di Me solo l' Eco.



Contatti

Scrivi La Tua Opinione

*

Immagine CAPTCHA

*