Quando la Salute è ostaggio dei profitti

diete-e-modaTempo di crisi, insoddisfazioni personali, frustrazioni che demoliscono la coesistenza e i rapporti interpersonali tra individui, questi ed altre problematiche assediano ormai la nostra salute psico-fisica.

Ma forse il più comune e sentito malessere che miete vittime ed è il porto felice di certe industrie, è la costante avversione verso un aspetto fisico che non si rifà ai tradizionali canoni di bellezza a cui ci hanno abituato riviste e Tv.

Avrete notato anche voi l’incremento costante di pubblicità “ingannevole” che ormai imperversa a qualsiasi ora del giorno e della notte, enfatizzando corpi abnormi che per magia diventano esili e “attraenti”.

L’industria della dieta è spesso ingannevole.
Sottolineano che il programma di perdita di peso è facile da seguire e comporterà enormi benefici a livello fisico, psicologico ed interpersonale. Fa pubblicità che garantisce la perdita di peso facile, senza sforzi.
Afferma che la perdita di peso è ottenuta senza fare una dieta restrittiva ed esercizio fisico utilizzando termini come miracoloso, esclusivo, segreto, unico, recente, scoperta.
Riporta fotografie relative a “prima” e “dopo” e porta testimonianze di “clienti soddisfatti”, che sono spesso pagati.
Riferisce studi senza le referenze complete di riviste scientifiche accreditate e ne ricerche che ne abbiano valutato l’efficacia.

Le persone obese sono descritte:

non attraenti
asessuali
deboli
pigre
golose
malate

mentre la perdita di peso e la magrezza sono considerate mezzi per raggiungere virtù, salute e successo.

Per convincere il consumatore a comprare quel particolare prodotto o a recarsi in quel determinato centro vengono di frequente scelti ed utilizzati slogan e formule pubblicitarie di forte impatto sull’immaginazione del consumatore. Molti messaggi promozionali garantiscono consistenti perdite di peso e risultati strabilianti in pochissimo tempo.

Ma non solo, per richiamare l’attenzione del cliente vengono spesso mostrate le foto del “prima” e del “dopo” e riportate interviste di coloro che si riconoscono in quelle fotografie e raccontano la storia del proprio dimagrimento come un percorso miracoloso.

Quello che non vi dicono è che alcune Associazioni di categoria sono intervenute a tutela dei cittadini e del loro diritto alla salute, promuovendo azioni collettive innanzi all’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato, che in alcuni casi si sono concluse favorevolmente con la pronuncia di provvedimenti inibitori e sanzionatori di messaggi pubblicitari ingannevoli e pericolosi.

Di recente diverse Associazioni di consumatori si stanno attivando anche su altri fronti per sensibilizzare l’opinione pubblica e responsabilizzare i diversi operatori del settore e per promuovere l’emanazione di leggi che regolamentino in modo specifico e più restrittivo la promozione e la pubblicità di programmi di dimagrimento. L’obiettivo è quello di contrastare ed impedire la pubblicità di diete squilibrate e pericolose per la salute del cittadino, che inducano il consumatore medio ad ignorare le normali regole di prudenza e sicurezza.

Quindi prima di farsi prendere per il c… in giro da questi truffaldini che di sicuro non pensano ad altro che alla vendita del loro prodotto, diffidate e non cedete al miraggio che una pillola risolva i vostri problemi. Siete voi i veri artefici di voi stessi e non esistono cure miracolose ma un regolarizzare il corpo ad un equilibrato assorbimento di calorie.

Infatti se avete deciso di voler perdere qualche chilo di troppo e avete deciso di voler fare una dieta, ricordatevi che qualsiasi regime alimentare vi deve apportare dei benefici e dovete necessariamente ricorrere a degli esami specifici se pensate di non essere a 100%.
Un’altro punto da non perdere mai di vista è togliersi dalla mente che il chilo in meno possa aumentare il vostro gradimento sociale, probabilmente dovete girare da qualche altra parte….
Infine state attenti che noi siamo ciò che mangiamo quindi le carenze o gli abusi li ripagherete sempre con gli interessi.

Quindi qualsiasi dieta vorrete intraprendere deve essere fatta con lo scopo di riabituare il vostro organismo ad un diverso metabolismo e non ad una tortura che potrebbe portarvi a danni permanenti. Non vi lasciate deprimere da campagne dedite ad avere un mercato sempre maggiore di probabili acquirenti giusto perchè non entrate in un vestito “STILE ANORESSICO”.

Diffidate da chi non prende sul serio il mangiare e lo vuole sostituire con altro!

Firmato: gustosericette
Sito web: http://gustosericette.altervista.org/categoria/diete
Twitter :

gustosericette

Autore: gustosericette

Biografia:

Idee per Golosi ma anche spunti per cucinare e affinare la propria passione in cucina.



Contatti

Scrivi La Tua Opinione

*

Immagine CAPTCHA

*