Samantha Cristoforetti: la prima donna italiana nello spazio

Samantha-CristoforettiPrevisto per novembre del 2014 il volo nello spazio della prima italiana della storia ad andare in orbita: Samantha Cristoforetti, dell’Agenzia Spaziale Europea, partirà a bordo del veicolo spaziale Soyuz con destinazione Stazione Spaziale Internazionale. L’annuncio ufficiale è stato dato questa mattina a Roma dal presidente dell’Agenzia Spaziale Italiana Enrico Saggese, a vent’anni esatti di distanza dalla missione spaziale STS-46 Atlantis che portò tra le stelle il primo astronauta italiano, Franco Malerba. Selezionata già nel 2009 dall’ESA assieme al collega Luca Parmitano, quest’ultimo destinato ad una missione prevista per maggio 2013, sarà il settimo italiano ad aver effettuato un volo spaziale.

Nata a Milano, Italia, il 26 aprile 1977. Cristoforetti ama fare escursioni a piedi, immersioni, leggere e viaggiare. Altri interessi includono tecnologia, nutrizione e la lingua cinese.
Apparentemente sembra una persona che si può incontrare al mercato ma Lei forse non ne ha il tempo.
Ha conseguito il diploma di Liceo Scientifico a Trento, Italia, nel 1996, dopo un anno passato negli Stati Uniti grazie ad un programma di scambio per studenti.

Nel 2001 si è laureata all’Università Tecnica di Monaco di Baviera, in Germania, con un master in ingegneria meccanica con specializzazioni in propulsione aerospaziale e in strutture leggere. Come parte degli studi, ha frequentato per quattro mesi la scuola nazionale superiore di aeronautica e dello spazio di Tolosa, in Francia – lavorando su un progetto sperimentale di aerodinamica – e per dieci mesi l’Università Mendeleev delle Tecnologie Chimiche, a Mosca, in Russia, dove ha preparato la sua tesi di laurea su propellenti solidi nei razzi.
Ha inoltre portato a termine un diploma di scienze aeronautiche all’Univesità Federico II di Napoli, Italia, nel 2005, come parte dell’addestramento con l’Aeronautica Militare Italiana.

Cristoforetti è diventata pilota da guerra dopo aver completato l’addestramento della Euro-NATO Joint Jet Pilot ed ha fatto parte del 132^ Squadrone, 51^ Stormo Bomber, di stanza a Istrana, Italia.
ha completato l’addestramento “Introduction to Fighter Fundamentals” (Introduzione ai fondamentali del combattimento).
Ha pilotato gli MB-399 ed ha servito nella Sezione di Pianificazione ed Operazioni per il 51^Stormo Bomber ad Istrana, Italia.
Si è unita al 101^ Squadrone, 32^ Stormo Bomber di base a Foggia, Italia, dove ha seguito l’addestramento operazionale di conversione per il velivolo di attacco da guerra AM-X.
E’ Capitano dell’Aeronautica Italiana. Ha accumulato più di 500 ore di volo su sei tipi di aerei militari, compresi gli SF-260, T-37, T-38, MB-339A, MB-339CD, AM-X.
E’ stata selezionata come astronauta ESA nel maggio 2009. Assunta dall’ESA nel settembre 2009, nel novembre 2010 ha completato con successo l’addestramento base degli astronauti.
Attualmente assegnata al programma di addestramento che copre la navicella russa Soyuz, i sistemi della Stazione Spaziale Internazionale, la robotica e le attività extraveicolari.

Quando non è in addestramento negli Stati Uniti, in Russia, in Canada o in Giappone, Cristoforetti è di base al Centro Astronautico Europeo (EAC) di Colonia, in Germania. Le piace interagire con gli entusiasti dello spazio su Twitter, come @AstroSamantha.

Che dire, un vanto di cui essere fieri Italiani… Allora tutti pronti a vedere questa donna-rambo nello spazio infinito.

Firmato: Spazio Ultima Frontiera
Sito web: http://walldesktop.altervista.org/
Twitter :


Non Registrato

Autore: Non Registrato

Biografia:

Utente che non si è registrato ma ha contribuito inserendo questo articolo.



Scrivi La Tua Opinione

*

Immagine CAPTCHA

*