Soldati americani: più suicidi che caduti in combattimento

soldati-americani-suicidiAllarme soldati americani: un suicidio al giorno. Cadono di continuo, uccisi non da ferite di guerra ma dai suicidi.

Continua la strage di suicidi tra i soldati americani, dal primo gennaio 2012, ogni giorno, un militare americano si e’ tolto la vita: tra le truppe in servizio attivo, si sono registrati 154 suicidi per 155 giorni dell’anno, fino al 3 giugno scorso. Il segretario alla Difesa Usa Panetta si dice allarmato. Tra le motivazioni, lo stress prolungato per piu’ di un dislocamento al fronte, problemi post-traumatici, uso errato di farmaci, problemi economici al ritorno in patria.
Ma la lista dei suicidi è molto più lunga: nel 2010, il numero dei soldati che si sono tolti la vita era più alto di quelli caduti in guerra in Iraq e in Afghanistan, 468 contro 462.
Dall’inizio della missione a Baghdad, nel 2003, il tasso dei suicidi nelle forze armate americane è continuato a salire, secondo un recente studio del Comando per la Salute dell’esercito Usa che ha rilevato un incremento dell’80% dei suicidi nel personale in divisa tra il 2004 e il 2008. In parallelo sono cresciuti anche i tassi di depressione, ansietà e altre malattie mentali. Per Kristof “un soldato americano muore ogni giorno e mezzo, in Irak o in Afghanistan, e i veterani si suicidano ad un tasso di uno ogni 80 minuti. Ci sono ogni anno circa 6500 veterani che si tolgono la vita, e sono più del numero totale di militari uccisi mentre erano in missione in Iraq o in Afghanistan fin dall’inizio delle due guerre”.

Firmato: Scrive Anche Tu
Sito web: http://sfondionline.altervista.org/bandiera-america-usa-5475
Twitter :


Scrivi Anche Tu

Autore: Scrivi Anche Tu

Biografia:

Gruppo di Amici Appassionati di Internet e Tecnologie Varie. Crediamo nella libertà di opinione e che se non si ha nessuno con cui condividere la propria conoscenza è inutile vivere !!!



Contatti

Scrivi La Tua Opinione

*

Immagine CAPTCHA

*