Un bel tatuaggio all’hennè

mano-tatuataMolte persone pensano che per ottenere un buon colore sulla pelle con l’hennè naturale vi si debba aggiungere qualche ingrediente chimico o ripassare più volte il disegno… Il segreto, invece è molto semplice… usare della polvere di hennè FRESCA! In realtare 3 sono le parole d’ordine: 1. Freschezza 2. Posa 3. Cura successiva.

1. Freschezza

Spesso capita che, acquistando la polvere in erboristeria o in negozio, questa sia rimasta per molti mesi sullo scaffale ad invecchiare. L’hennè, infatti, dovrebbe essere conservato a riparo da luce, aria e umidità. In questo modo continuerà a dare il colore più intenso.

2. Posa
Un’altra cosa fondamentale da sapere è che l’hennè va lasciato in posa il più possibile, anche una notte, e che il colore, una volta rimossa la pasta, non è subito scuro. Si passa da un iniziale arancione fino al rosso-bruno più scuro nell’arco di due giorni.
Mentre la pasta è in posa, è necessario che il colore penetri bene negli strati della pelle e questo processo può essere aiutato in vari modi, ovvero con l’ggiunta di zucchero alla pasta prima dell’applicazone o con l’applicazione sulla pasta in posa di una mistura di zucchero e limone, con la copertura della pasta in posa con un materiale traspirante come la carta igienica o cerotto di carta anallergico (mai pellicola!) e con il mantenimento del calore sulla parte (senza ustionarsi o senza sudare). Ripassare con il fon tiepido la parte o semplicemente coprendo con carta igienica dovrebbe essere sufficiente.

3. Cura successiva
Anche la cura del disegno è fondamentale. Appena rimossa la pasta, è consigliabile stendere uno strato di olio naturale (l’olio da tavola va bene). Non bisogna lavare il disegno per l’arco di tempo in cui il colore matura, ma evitare il contatto con l’acqua o, se proprio non si può evitarlo, passare dell’olio naturale o usare guanti di gomma per proteggerlo. Se si va al mare o in piscina uno strato di crema prima di fare il bagno può aiutare a proteggere il disegno. Ricordate che l’henné ha filtro solare e se vi esponete al sole con il disegno, una volta scomparso potrebbe restare il segno dell’abbronzatura.

Firmato: Blog di Konaxo
Sito web: http://konaxo.altervista.org/mani-tatuate-all%E2%80%99-henne/8639/
Twitter :


Non Registrato

Autore: Non Registrato

Biografia:

Utente che non si è registrato ma ha contribuito inserendo questo articolo.



Scrivi La Tua Opinione

*

Immagine CAPTCHA

*